"Poi mi ha abbracciato forte, in un modo così inaspettato e vero, che io non lo so com’è successo, ma tutti i problemi che c’erano tra noi li ho dimenticati."

"Il dolore può essere una cosa che abbiamo tutti in comune. Ma ha una faccia diversa per ognuno di noi.
Non è solo la morte che ci fa soffrire, è la vita. Una perdita, un cambiamento.
E quando ci chiediamo perché debba fare così schifo a volte, perché debba fare così male, dobbiamo ricordare che in un attimo può cambiare tutto.
È così che rimani vivo. Quando soffri tanto da non riuscire a respirare, è così che sopravvivi.
Ricordando che un giorno, chissà come, inspiegabilmente, non ti sentirai più così. Non soffrirai più così tanto.
Il dolore arriva a tempo debito per tutti, a ciascuno il suo.
Quindi il meglio che possiamo fare, il meglio che possono fare tutti, è cercare di essere onesti.
La cosa più insopportabile, la cosa peggiore del cordoglio, è che non lo puoi controllare.
Il meglio che possiamo fare è di accoglierlo e provarlo quando arriva.
E lasciarlo andare quando ci riusciamo.
La cosa peggiore è che quando pensi di averlo superato, ricomincia tutto da capo.
E sempre ogni volta ti lascia senza fiato."

Grey’s Anatomy; 6x02 (via eravamofuocoescintille)

"Volevo che avesse dei buoni ricordi, così forse sarebbe tornato un’altra volta. O almeno gli sarei mancata."

Jonathan Safran Foer (via missvanpelt)

(Source: setuttovainfrettasarounasaetta)

"Ma era davvero amore, quello che ho
visto nei tuoi occhi, o solamente il
riflesso del mio?"

Derek William Fish (“Cinderella Search”, Marillion, 1984)

Oh

(via robirobig)

Guarda te che belle cose

(via non-ce-la-faccio)

Riflesso…

(via piccoloventoselvaggio)

(Source: gnumlab)

Non sono mai stata così stanca di credere in qualcosa

"E anche se non ci parlavamo, io continuavo a parlare di te."

Eva Cazziolato (via quelmareciavevafregato)

L’ho sempre fatto

(Source: bornlittlemonster)

"- E lui ti amava?
- Se mi amava?! A volte sì.
- Come ”a volte”? Che vuol dire?

Vuol dire che anche lui mi ha amata, qualche volta, per qualche minuto, un paio di ore, a volte per un intero giorno.
Mi ha amata quando mi ha aspettata per un’ora e mezza in stazione e, seppure non mi vedesse arrivare, è rimasto lì, a quel tavolo a guardare l’entrata della stazione, lui che non aspetta mai nessuno, lui che si fa sempre aspettare.
Mi ha amata quella volta che s’è accorto che avevo la febbre ed è andato alla farmacia più vicina per comprarmi un’aspirina, lui così menefreghista, così distratto, così stronzo.
Mi ha amata quando è venuto a salutarmi in stazione per dirmi di ritornare presto, lui che vive benissimo da solo e a cui non manca nessuno.
Mi ha amata quando gli ho detto avevo voglia di birra e lui è uscito per comprarmela.
Mi ha amata quando è riuscito a capire il mio malumore che nascondo tanto bene, lui così superficiale quando vuole.
Mi ha amata quando mi ha baciato la fronte con innocenza, lui così pervertito e affamato di sesso.
Mi ha amata quando mi ha detto ”fammi sapere quando arrivi a casa, vorrei essere sicuro che ci sei arrivata sana e salva”, lui che ”non me ne frega un cazzo di nessuno”.
Mi ha amata quando l’ho mandato affanculo e mi ha chiesto di non andarmene, lui che non si affeziona mai.
Mi ha amata quando mi ha tenuto la mano in mezzo alla gente, lui che odia le dimostrazioni d’affetto, in pubblico particolarmente.
Mi ha amata quando ho cucinato per lui.
Mi ha amata quando l’ho perdonato dopo il male che mi aveva fatto, lui che prende e va e chi s’è visto, s’è visto.
Mi ha amata quando ha aperto gli occhi e s’è accorto che la sua mano era nella mia, lui che ”per me esiste solo il sesso”.

Mi ha amata tante volte, poco alla volta, tantissimo per poco tempo.
Mi ha amata nel peggiore dei modi.
Mi ha amata a sua insaputa.
Mi ha amata e lo negava.
Mi ha amata.
Qualche volta."

Giuda Bacia da Dio on Facebook.

Giuro che amo quella pagina. L’autrice è bravissima, ve la consiglio.

(via miamerestisenonfossimestessa)

"Ma non importa quanto una cosa ci faccia male. Certe volte, rinunciare a quella cosa fa ancora più male."

Grey’s Anatomy (via pensieri-sbiaditi)

A volte non ci sono alternative

(via amorecheuccide)